Domenica 3 aprile nello splendido scenario della costiera amalfitana torna la XXVIII Coppa della Primavera

“L’ Automobile Club Salerno , il 30 Luglio del 1961, da vita alla prima edizione di una corsa in salita sul tracciato della Statale Agerolina . E’ la Coppa della Primavera, ideata dal Presidente di AC Salerno On.le Renato Palumbo . 

Maurizio Demasi, mossiere della gara, abbassa la bandiera di via in sequenza su ben 90 concorrenti della prima edizione, divenuti poi negli anni più di 300.

Il tracciato corre per 8.700 metri in una delle cornici paesaggistiche più belle del mondo, partendo da Conca dei Marini (a poca distanza da Amalfi), all’altezza dell’allora Monastero di S. Rosa e sale fino alle stele commemorativa di Fausto Coppi ad Agerola.

E’ nata così la “bella corsa, sulla strada più bella del mondo”, con i nomi di Eduardo Govoni, Mennato Boffa, Raffaele Fiordalisi, Renato Arfè, Mauro Nesti, Mario Casciaro ed i “piloti misteriosi” che corrono sotto gli pseudonimi di “Riccardone” e “Amphicar”.

Ma nell’immaginario collettivo il più conosciuto di tutti è sicuramente Domenico Scola detto “Don Mimì” o anche “Il cosentino volante” che con sette successi conseguiti su un arco di ventuno anni (dalla prima del 1966 all’ultima del 1987), ha rappresentato idealmente un record di continuità.

L’ultima edizione della gara in salita viene disputata nel 1990, oggi i motori tornano finalmente a rombare per una vera gara ,che utilizza per circa 3 Km. l’ultima parte dello storico tracciato di 8,7 Km . E’ questo il primo passo di un ritorno all’antica tradizione e sicuramente, con la collaborazione delle Amministrazioni e di tutte le forze sportive presenti sul territorio , sarà l’inizio di una nuova fioritura di questa splendida gara!”

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Eii62KxwsQQ[/youtube]

stardrivers.tv

scuderiavesuvio.it