Premiazione Cup Race Unione Piste Nazionale 2012

Domenica 27 gennaio presso il ristorante La Vecchia Masseria si è svolta la Premiazione della Cup Race 2012 valida per il Campionato Interregionale Campania, Lazio, Molise. Giornata da ricordare per i piloti ai quali sono stati consegnati i ricchi premi messi in palio da U.P.N. La categoria 50cc Top Comer ha visto sul gradino più alto del podio Manuel Scognamiglio 2°Simone Guerriero,3°Domenico Marsico,la 60cc Mini: 1°Gennaro Auriemma che vince anche il Telaio Praga ed il titolo assoluto,2°Matteo Cerbo,3°Simone Bocchino,la 60cc S.Mini: 1°Micky Basile,2°Francesco Votino ,3°DJ Barker,la 100cc Unica:1°Di Dato Sergio Gabriele che vince anch’egli il Telaio Praga,2°Di Cecilia Giò,3°Cuomo Gigi,la 125cc KF3:1°Biondo,2°Palazzo Felice,3°Gaetano Panico,la 125cc KF4:1°Simone Di Dato,2°Carofano Valentino,3°Volpe Salvatore,la 125cc Over:1°Giovanni Faiola,2°Claudio Valentini, 3°Giuseppe Marra, 125cc Top Driver:1°Patrick Santagata,2°Mario Petronzio,3°Danilo De Gregorio. Sono stati presentati “durante l’evento” i regolamenti 2013  i calendari delle varie regioni ed il Campionato Italiano.

Calendario Cup Race 2013

stardrivers.tv

208 GTi Re-generation del mito

205 GTI è stata la fonte di ispirazione. 208 GTi la sua interpretazione moderna. Il motore benzina 1.6 16 V THP 200 CV si fa sentire. Sin dall’inserimento del contatto, a tutti i regimi, emette una sonorità tipica, affascinante per chi la ascolta! Associato a un cambio meccanico a 6 rapporti ravvicinati, il motore trae la quintessenza da questo telaio. Con una coppia massima di 275 Nm e una potenza massima di 147 kW (200 CV), 208 GTi ha riprese e accelerazioni di primissimo ordine. Percorre da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi, da 0 a 1000 m in 27 secondi. Le riprese sono allo stesso livello, 208 GTi passa da 80 a 120 km/h in meno di 7 secondi in quinta marcia. Queste prestazioni sono frutto anche dei guadagni realizzati sulla massa della vettura. Leggera, con un peso di soli 1160 kg, 208 GTi compie una vera prodezza perché emette solo 145g di CO2/km. La carrozzeria è indubbiamente sportiva! Il tubo di scarico, che attraversa l’estrattore paracolpi posteriore color nero lucido, finisce con doppio terminale cromato di forma trapezoidale, dal disegno innovativo, che sottolinea l’unicità di questo modello. Avanzando nella direzione del vento, dinamici, gli elementi cromati della vetratura finiscono con una firma che rende omaggio all’illustre 205 GTI. La modanatura del pannello laterale posteriore ospita il logo GTi, in color cromo lucido sottolineato da un tocco di rosso. A prescindere dalla tinta di carrozzeria scelta, tocchi di colore rosso decorano la vettura: pinze dei freni, profilo inferiore della calandra, le lettere che compongono il logo Peugeot sul portellone posteriore e sulla calandra. Quest’ultima si distingue per una trama con un motivo tridimensionale a scacchi, e inserti cromati nella griglia nero lucido. L’insieme viene sottilmente valorizzato dai tocchi color cromo lucido sulle modanature dei fendinebbia, il profilo superiore della calandra e i retrovisori. L’apertura delle porte rivela un abitacolo nella stessa tonalità della carrozzeria esterna. Sin dalla soglia delle porte, con il logo Peugeot a lettere di fuoco, l’abitacolo si rivela sportivo. Presenta un’armonia stimolante dovuta all’abbinamento tra il rosso, il nero e il cromo satinato. Caratterizzati da impunture a vista GTi rosse, gli interni sono definiti fin nei minimi dettagli.

Peugeot Automobili Italia

stardrivers.tv